SPEDIAMO IN TUTTA ITALIA DALL'EMILIA IN 48H. SCOPRI IL GUSTO DELLA NOSTRA SELEZIONE GOURMET.

COBBLER alle pesche sciroppate

«A sort of pie» (ovvero «Una specie di torta») è così che inizia la descrizione del Cobbler nel Dictionary of Americanisms di John Russell Bartlett ed è probabilmente come lo definiremmo noi, se qualcuno ce lo chiedesse. Certo, sarebbe meglio passare dalle parole ai fatti e semplicemente gustarlo, magari accompagnato da un po’ di gelato, proprio come suggeriva Abby Fisher nel suo libro. What Mrs. Fisher Knows About Old Southern Cooking è stato pubblicato per la prima volta nel 1881 ed è il ricettario più antico mai scritto da una persona cresciuta in schiavitù. Mrs. Fisher ha conquistato la sua libertà all’età di trent’anni e ancora oggi, più di un secolo dopo, possiamo leggere le sue ricette, precise ma non troppo, ricche di memoria personale e storica.

La vera origine del Cobbler è ancora un mistero, ma nella memoria collettiva lo si lega indissolubilmente a un’epoca di vita on the road, di audacia e avventura: la corsa all’oro, la conquista del west, quando senza voltarsi indietro si lasciava la propria casa per inseguire quell’orizzonte che prometteva fortuna. C’era molta speranza, ma poco spazio e questa “specie di torta” permetteva di mangiare preziosa frutta in quelle terre poco (o per nulla) coltivate. Il dolce dei pionieri, quindi, trascritto per noi da chi la propria fortuna se l’è conquistata. Un piatto pieno di storia che ci ricorda quanto poco conti il luogo da cui proveniamo: con forza e coraggio possiamo raggiungere il nostro “west”.

  

Preparazione: 10 minuti

Cottura: 25-30 minuti

Dosi:
per una pirofila da 24 cm

Ingredienti

2 vasetti di Pesche Nettarine Sciroppate Emilia Food Love

150 g di farina bianca “00”
60 g di burro a temperatura ambiente
45 g di zucchero bianco
45 g di zucchero di canna
45 g di acqua bollente
5 g di lievito per dolci
10-12 lamponi freschi
Cannella in polvere
Sale

Per guarnire
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di zucchero di canna
Zucchero a velo q.b.

Gelato alla panna o alla vaniglia (facoltativo)

Procedimento

  1. Iniziate dalla preparazione dell’impasto che metterete in superficie: in una boule capiente unite la farina, lo zucchero bianco e quello di canna, un pizzico di sale, un pizzico di cannella, il lievito per dolci e il burro morbido tagliato a cubetti (tenetene da parte 10 g). Lavorate l’impasto con la punta delle dita fino a ottenere una consistenza simile alla sabbia bagnata. Versate l’acqua bollente e impastate velocemente con un cucchiaio, poi tenete da parte.
  2. Ungete la pirofila con il burro, scolate bene le pesche dal loro sciroppo e create uno strato uniforme nella teglia. Con il burro rimasto realizzate dei fiocchetti e distribuiteli sulle pesche, infine aggiungete i lamponi.
  3. Scaldate il forno a 180 °C in modalità statica: con l’aiuto di due cucchiai prelevate poco impasto per volta e distribuitelo sulla superficie della frutta, poi inumidite leggermente l’impasto spennellandolo con il latte e spolverizzate con zucchero di canna.
  4. Infornate e cuocete per 25-30 minuti, controllando di tanto in tanto la doratura.
  5. Dopo aver sfornato il vostro Cobbler, fatelo intiepidire appena, spolverizzate con zucchero a velo e servite tiepido. Se volete, potete arricchirlo ulteriormente con un po’ di gelato alla panna o alla vaniglia. 

Un Suggerimento

Per un gusto ancora più originale potete sostituire le pesche e i lamponi con le Prugne sciroppate Emilia Food Love oppure potete lasciarvi avvolgere dalla dolcezza con le nostre Albicocche Sciroppate.

emilia food love cobbler nectarine peach syrup






Altro su Ricettario

SMALL TAGLIATELLE TIMBALES
MINI TIMBALLI di tagliatelle

0 Commenti

Alcuni piatti prendono il nome dallo strumento che serve per realizzarli: è questo il caso del protagonista della nostra nuova ricetta, che deve la sua creazione e la sua identità allo stampo a forma di tamburo originariamente utilizzato per conferirgli il tradizionale aspetto. Oggi scegliamo altri metodi di preparazione, ma continuiamo (e continueremo sempre) a chiamarlo “timballo”.


Di pasta, di riso, di carne, di pesce, dolce o salato: ogni paese, ogni famiglia, ogni appassionato di cucina ha la propria versione. La nostra è un’idea semplice, ma dal grande effetto anche scenografico. I Mini timballi di tagliatelle, colorati e freschi, conquistano il palato e catturano lo sguardo.

Leggi tutto →

Cheese MEATBALLS
POLPETTE di formaggio

0 Commenti

Dall’antica Persia al Medio Oriente, dalla Spagna alla nostra cucina: il viaggio delle polpette è stato lunghissimo e ha attraversato paesi e secoli. Semplici e divertenti, sono tonde come ciliegie e - proprio come le ciliegie - una tira l’altra.


La nostra ricetta delle Polpette di formaggio con Provolone dolce e Pecorino stagionatofarà innamorare tutta la famiglia e si trasformerà nel vostro asso nella manica per organizzare aperitivi sorprendenti.

Leggi tutto →

Baked GNOCCHI
GNOCCHI gratinati

0 Commenti

Il senso dell’olfatto è legato alla memoria: basta un leggero profumo a riportarci indietro nel tempo e ricordarci i momenti più importanti della nostra vita, ma anche quei semplici istanti in cui abbiamo trovato la felicità nelle cose più piccole. Una chiacchierata, un sorriso, ma - perché no? - anche un piatto dal gusto indimenticabile.


Con la nostra ricetta dei Gnocchi gratinati e il loro irresistibile aroma di formaggio caldo, appena tolto dal forno,vogliamo regalarvi un piatto da gustare in relax, oppure da condividere con le persone a cui volete bene, che si trasformerà in un bellissimo e indimenticabile nuovo ricordo.

Leggi tutto →