SPEDIAMO IN TUTTA ITALIA DALL'EMILIA IN 48H. SCOPRI IL GUSTO DELLA NOSTRA SELEZIONE GOURMET.

FETTUCCINE ALFREDO: La ricetta Romana

novembre 22, 2023

Sono nate nei primi anni del 1900 in una trattoria di Roma e il loro nome racconta la storia di un piccolo gesto infinito: prendersi cura l’uno dell’altro, come si sa fare, con quello che si ha a disposizione. Alfredo Di Lelio era padre da poche ore, la moglie Ines aveva appena dato alla luce il loro primo figlio e, per aiutarla a recuperare le forze, il cuoco preparò una pasta così buona che fu la moglie stessa a suggerire che venisse aggiunta al loro menu.

Ma la storia delle Fettuccine Alfredo non era che all’inizio: nessuno poteva immaginare che questa ricetta sarebbe stata “adottata” da una coppia di attori di Hollywood e portata al di là dell’oceano. Chissà se Alfredo avrebbe mai osato sognare che il suo piatto, nato per amore, avrebbe fatto innamorare migliaia di persone dall’altra parte del pianeta.

Non è questo, dopotutto, uno dei poteri magici della cucina? Annullare le distanze e le differenze, ricordarci che anche i gesti più piccoli possono cambiare il mondo.

 

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 5 minuti
Dosi: Per 4 persone

Ingredienti:
400 g di fettuccine o tagliatelle
200 g di Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi EMILIA FOOD LOVE
150 g di burro
Pepe nero

Procedimento

  1. Grattugiate il Parmigiano Reggiano fino a ottenere il quantitativo indicato e tenetelo da parte.
  2. Portate a ebollizione abbondante acqua salata, quindi immergete le fettuccine e fatele cuocere un paio di minuti.
  3. Intanto scaldate metà del burro in una padella capiente e unite un mestolo di acqua bollente, prelevandolo dall’acqua di cottura della pasta.
  4. Scolate le fettuccine, adagiatele nella padella e unite subito altri due mestoli di acqua di cottura insieme al restante burro tagliato a tocchetti.
  5. Risottate la pasta ultimandone la cottura, facendo assorbire il liquido aggiunto.
  6. Quando le fettuccine risulteranno ben cremose, mantecatele unendo il Parmigiano e un altro mestolo di acqua bollente.
  7. Servitele subito con un’abbondante spolverata di pepe nero macinato fresco.


Un suggerimento

Per un gusto via via più intenso e deciso, provate a sostituire il  Parmigiano Reggiano DOP 24 mesi con la stagionatura 36 mesi o con quelle più ancora più lunghe come 4860 oppure 72 mesi.

Fettuccine Alfredo Roman Recipe sauce






Altro su Ricettario

MISTICANZA SALAD with Parmigiano Reggiano cheese, walnuts, Parma ham and balsamic
MISTICANZA con Parmigiano, noci, crudo di Parma e condimento balsamico

février 23, 2024 0 Commenti

Fresca e salutare, delicata e leggera, ma anche golosa e gustosa: la misticanza è il piatto più verde che ci sia, ma possiamo aggiungere un arcobaleno di colori e di gusti, perché l’ingrediente fondamentale per un’ottima insalata mista è la fantasia.

La nostra misticanza con Parmigiano, noci, crudo di Parma e condimento balsamico è bella, buona e fa bene, perché chi ha detto che non si può avere tutto?

Leggi tutto →

COBBLER with peaches in syrup
COBBLER alle pesche sciroppate

février 09, 2024 0 Commenti

C’è un piatto, fra tutti, che si dice abbia reso più dolce l’epoca della corsa all’oro: è una ricetta dall’origine misteriosa, passata di mano in mano e di voce in voce, che racconta storie di coraggio e libertà.

Il nostro Cobbler alle pesche sciroppate è semplice da realizzare, ma impossibile da dimenticare.

Leggi tutto →

SAVORY LADY'S KISSES with mortadella mousse
BACI DI DAMA SALATI con spuma di mortadella

janvier 19, 2024 0 Commenti

Dal nome romantico e dalla storia “regale”: i Baci di dama sono un dolce dalla forma e dal sapore inconfondibile, ma non sono “solo” un dolce. La loro versione salata può diventare protagonista assoluta di ogni aperitivo e catturare lo sguardo anche nella più ricca delle tavolate.

Belli, buoni e semplici da preparare: la nostra ricetta richiede solo dieci minuti del vostro tempo, ma siamo certi che ricorderete il gusto dei Baci di dama salati con spuma di mortadella molto a lungo (sicuramente fino alla prossima volta che li vorrete portare in tavola)!

Leggi tutto →